Descrizione

Il distretto amministratativo di Shaviyani rappresenta il segmento centrale di quel grande atollo che fisicamente a nord comprende Haa e a sud Noonu; si tratta infatti di un lungo tratto di isole, più di 200 di cui solo 15 sono abitate. Quasi completamente inviolato dal turismo, infatti comprende un solo resort, è particolarmente famoso come una delle principali zone di riproduzione delle tartarughe, che depongono le uova sulle sue spiagge vergini. Il totale della popolazione di questo atollo ad oggi è costituito da circa 15.000 persone. Dal 2009 il capoluogo dell’atollo è l’isola di Milandhoo (2145 abitanti), isola rimasta disabitata fino al 1997, anno in cui si cominciò a popolarla mediante il trasferimento della popolazione della vicina isola di Makunudhoo. Il precedente capoluogo era Funadhoo, una graziosa isola che ospita ancora oggi le rovine di un’antica moschea e alcune pietre tombali del XIII secolo. L’isola di Kanditheemu (1300 abitanti) ospita una moschea della seconda metà del XVI secolo, al cui interno si conserva il più antico esempio di scrittura Thaana inciso sull’intelaiatura di una porta.

Capitale

Milandhoo

Distanza dall’aeroporto principale

Circa 200 km da Malé

Altri aeroporti vicini

Shaviyani non dispone di aeroporto; bisogna pertanto recarsi all’aeroporto regionale di Hanimaadhoo con volo interno da Malé, dunque prendere il traghetto fino all’isola desiderata.

Strutture presenti nell’atollo